Come cucire il porta penne della sarta

0 - come cucire l astuccio della sarta - sara poiese

Cucire gli astucci mi rilassa. Cambio la stoffa, e il loro effetto muta. Da un astuccio per la mia nipotina,  a molti pratici astucci per organizzare le mie cose in sartoria: forbici, pennarelli, penne per tessuti.

Ad ogni accessorio, il suo astuccio. In questo tutorial, vi racconto come ho realizzato l’astuccio per i pennarelli. Ha delle misure più abbondanti rispetto i classici astucci, e sono proprio queste misure, assieme alla zip e fodera montate completamente a macchina, che rendono questo astuccio pratico e veloce da realizzare.

Vediamo come, segui il mio tutorial, e condividilo nel tuo profilo social 🙂

 

Materiale occorrente

 

Procedimento

Quando voglio ottenere un effetto “corposo” ma non propriamente imbottito, vado in cerca di quelle ovatte sottili, che danno giusto giusto un po’ di sostegno al cotone senza renderlo bombato a causa dell’ovatta troppo spessa.

Per questo astuccio, ho trovato un ovatta ideale in merceria: poco spessa, lavabile in lavatrice a 90 gradi (ma dubito che questo mio astuccio finisca mai a 90 gradi….), bianca. E’ un’ovatta leggera comune, appena appena imbottita.

Dopo aver tagliato i rettangoli per ogni tessuto, ho spillato il tessuto stampato sull’ovatta, e ho cucito con un normale piedino per la macchina per cucire, molto vicino al margine del tessuto, alcuni punti di cucitura dritti.

Trucchetto: se cuci a filo del margine della stoffa, hai creato una veloce imbastitura del tuo rettangolo, senza dover quindi fissare con punti a mano i due tessuti (cotone + ovatta).

 🎀 Ohhhibò… adoro questo passaggio 🙂

Allora, allora…. ascoltate bene…

Poichè voglio cucire a macchina l’intero astuccio, fodera inclusa, devo cucire assieme più strati di stoffa.

Per esempio, come illustrato in figura, ho preso uno dei due rettangoli di cotone stampato cui avevo precedentemente cucito l’ovatta; ho posizionato la zip con il lato dritto che guarda il dritto del cotone stampato; sopra a tutto ho posizionato la fodera, anch’essa con il lato dritto che guarda il basso, ossia il cotone stampato.

Ho spillato tutto, agganciato il piedino per cerniere, e via! Una cucitura a punto dritto dall’inizio alla fine delle stoffe!

04 - come cucire l astuccio della sarta - sara poieseL’effetto ottenuto è quello indicato in figura: cotone stampato con ovatta + cerniera + fodera.

Il tutto macchinato in un sol istante.

🎀 WOW!🎀

Ora, però, bisogna evitare che la fodera si impigli nella cerniera zip quando apro e chiudo l’astuccio.

Anche qui risolvo subito il dubbio! Con la fodera rosa verso l’alto, come in figura, cucio sempre con il piedino per cerniere una cucitura a margine della stoffa rosa, a qualche mm di distanza dalla cerniera zip, fissando quindi la ripiegatura della fodera, e l’abbondanza del margine di cucitura del cotone stampato con ovatta.

05 - come cucire l astuccio della sarta - sara poieseQuesta operazione l’ho ripetuta anche per il secondo rettangolo stampato con relativa fodera.

Il lato esterno dell’astuccio dovrà risultare con i due cotoni stampati abbinati.

La fodera rosa dovrà risultare cucita nel suo margine di ripiegatura vicino la zip.

Trucchetto: acquistando una cerniera zip più grande del necessario, è più facile cucire il progetto 🎀

L’eccesso della cerniera zip basterà poi tagliarlo con una forbice ( mai con la forbice da sarta, si rovina la lama, utilizza piuttosto una forbice da carta per tagliare la cerniera in eccesso).

06 - come cucire l astuccio della sarta - sara poieseCon l’astuccio ormai pronto, mancano solo pochi passaggi.. Ho aperto completamente la zip.

Ho posto dritto contro dritto il tessuto stampato, e di conseguenza è combaciato anche il tessuto rosa della fodera.

Con gli spilli lunghi da patchwork, molto comodi perchè più lunghi della media e più visibili, ho spillato tutto il perimetro del mio astuccio, lasciando aperti alcuni centimetri come illustrato dagli spillini azzurri in figura. Questo spazio non andrà cucito, assolutamente, per permettere all’astuccio foderato di essere risvoltato senza difficoltà.

Macchina da cucire accesa, piedino standard inserito, e una facile macchinatura a punto dritto chiuderà il mio perimentro del progetto, ad eccezione dello spazio tra i due spilli azzurri.

07 - come cucire l astuccio della sarta - sara poieseProprio grazie a quello spazio, con delicatezza, ho risvoltato l’astuccio, estratto le punte degli angoli, e verificato di non aver dimenticato spilli volanti nell’astuccio…..

Mi è già capitato … di sentire pungere ahaha.

L’apertura rimasta nella fodera l’ho chiusa con una veloce macchinatura. Ma per chi ama le cuciture invisibili… consiglio caldamente  il sottopunto a mano con ago e filo in tinta, ovviamente il risultato in tal caso è impeccabile.

Per il mio porta pennarelli, ho preferito dare una cucitura a macchina veloce e pratica.

0000 - come cucire l astuccio della sarta - sara poieseLa zip si apre e si chiude perfettamente.

La fodera con la cucitura ribattuta sta al suo posto.

L’ovatta leggera da una bella strutta all’astuccio, che altrimenti, essendo in cotone, risulterebbe troppo povero di spessore.

Quasi quasi ne cucio un altro, di astucci in casa non ne hai mai abbastanza, e ho tanti avanzi di stoffe che non uso, quindi ottimizzo il recupero creativo e creo tanti altri astucci, sono un’utile e pratica idea regalo :-).

E tu che ne pensi? Provi a realizzarlo? Consigli questo tutorial alle amiche?

000 - come cucire l astuccio della sarta - sara poieseCome sempre vi ricordiamo che se desiderate approfondire un cartamodello, un progetto, un pattern, un tutorial, una tecnica, un abito o un outfit in generale, potete inviare una mail a cucito@sarapoiese.com e lo valuteremo per realizzarlo postandolo sul blog.

   

Ti è piaciuto questo post? Allora clicca mi piace e condividilo sui  tuoi social!

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.