fbpx

Come cucire l’elefante country

0 - come cucire l elefante country - sara poiese

L’ Elefante Country con le sue orecchie grandi e morbide si fa strada tra stoffe e fili in sartoria … chissà quando incontrerà la Giraffa e il Topolino innamorato … sorpresa …

Realizzarlo  è più semplice di quel che pensi, basta seguire le istruzioni passo passo di questo tutorial.

 

Materiale occorrente

 

Tips & Tricks

Lpenna iron-on per tessuti che utilizzo in questo tutorial, ha un tratto molto sottile e preciso, al tempo stesso molto visibile. Scompare quando passi il ferro da stiro caldo sulla stoffa! E’ una soluzione molto comoda per marcare con precisione ogni cucitura, e vederla poi scomparire!

Con il puntaspilli magnetico, tutti i tuoi spilli saranno sempre al loro posto, e non dovrai utilizzare  l’aspirapolvere per rimuoverli dal pavimento quanto termini le tue creazioni di cucito! Inoltre, è comodo quando spargi gli spilli sulla stoffa per spillare un cartamodello, e in un batter d’occhio recuperi magneticamente quelli avanzati.

Nel porta aghi magnetico tutti i tuoi aghi da rammendo, da ricamo o per qualsiasi cucitura a mano come attaccare un bottone, saranno ora in ordine. Non ti scapperanno più gli aghi grazie al magnete, inoltre il tappo di chiusura garantisce di poter trasportare i tuoi aghi nelle tue cuciture fuori porta, dalle amiche o alle fiere creative.

 

Procedimento

Scarica il cartamodello (Download) .

02 - come cucire l elefante country - sara poieseRitaglialo con una forbice da carta ( non utilizzare mai la forbice da stoffa per tagliare la carta! ) e spillalo nella stoffa. Puoi spillare il tessuto in doppio, per tagliare in una sola volta due corpi dell’elefante e due volti, oppure puoi addirittura piegare il tessuto 4 volte per tagliare in un sol momento le orecchie dell’elefante country.

Taglia la stoffa proprio dove termina il margine del cartamodello che hai scaricato, perchè i margini di cucitura sono compresi nel progetto.

Comincia a cucire l’elefante country dalle orecchie: sono due, quindi spilla dritto contro dritto due strati di tessuto alla volta, e poni sotto di ognuno di essi dell’ovatta di cotone.

03 - come cucire l elefante country - sara poieseSii abbondante nell’ovatta, così potrai cucire facilmente ognuna delle 2 orecchie a margine piedino, utilizzando il piedino per quilt 6 mm.

Ti troverai dunque l’orecchio da risvoltare con (come nell’orecchia fotografata) uno strato di tessuto fango + un altro strato di tessuto fango + uno strato di ovatta.

Dopo aver cucito entrambe le orecchie, lasciando aperto il loro fondo, puoi risvoltarle.

Con l’aiuto del ferro da stiro e di un piano da stiro, puoi rifinire bene le cuciture delle due orecchie appiattendole con la stiratura.

E’ un piccolo ma prezioso passaggio per rendere il tuo elefante country davvero superrrrrr!!!!

04 - come cucire l elefante country - sara poieseOra prendi il primo lato del corpo dell’elefante country, appoggia a 4 cm dal margine superiore come mostrato in figura con il metro morbido da sarta l’orecchia, e sovrapponi dritto contro dritto il volto dell’elefante country.

Spilla con molti spillini la linea retta che ottieni, che comprende: 2 tessuti stampati + 1 orecchia ovattata.

TrucchettoIo mi trovo bene spillando in maniera perpendicolare alla stoffa: qualunque sarà il mio verso di cucitura, potrò sempre rimuovere agevolmente gli spilli e riporli nel puntaspilli magnetico senza perderli per la mia stanza del cucito.

05 - come cucire l elefante country - sara poieseSempre con il piedino per quilt 6 mm, effettuando una salda ad inizio e fine della mia cucitura, unisco il corpo al volto dell’elefante, includendo anche un orecchio.

Ora puoi ripetere la stessa operazione prendendo anche la seconda parte di corpo dell’elefante, inserendovi a 4 cm dal margine superiore l’orecchio color fango, e sovrapponendovi il tessuto stampato per il volto dell’elefante country.

Spilla, cuci, stira la cucitura effettuata in entrambi i tuoi “mezzi elefanti”, che tra poco andremo a riunire in un sol pezzo!

07 -come cucire l elefante country - sara poieseOra è tempo di occuparci della coda dell’elefante country.

Io ho preso un avanzo del tessuto fango, largo circa 2 cm e lungo 15 cm.

Inserendo nel tessuto ripiegato un cordino, come illustrato in figura, ho cucito il lato stretto e il lato lungo della coda.

Con delicatezza, come indicato nella foto con il numero 2, ho poi iniziato a risvoltare la coda proprio grazie a questo cordino inserito in cucitura.

TrucchettoA fine risvolto, la tua coda è perfettamente raddrizzata e pronta per essere stirata.

Ho rifinito la corda annodandola sulla fine della coda e tagliandone l’eccesso.

08 - come cucire l elefante country - sara poieseQuante volte ti è capitato che una cucitura si rovini, sfilacci la stoffa, e si crei un foro? Pensa a tutti i bottoni che attacchi e lacerano la stoffa, oppure alle tasche di un pantalone che cedono sempre nel punto in cui inserisci la mano perchè la stoffa viene sempre troppo tesa.

Trucchetto: Mi viene in soccorso la teletta termoadesiva, un piccolo pezzetto di tessuto che si adesiva, si incolla, con il ferro da stiro, nella stoffa, garantendogli una stabilità che senza non avrebbe.

In tal caso, ho fliselinato due striscioline di teletta termoadesiva con il ferro da stiro in prossimità dei 2 bottoni che andrò a cucire con ago e filo per fare gli occhi dell’elefante, quindi su entrambi i lati dell’elefante di stoffa. (foto 1)  Ho spillato dritto contro dritto (foto 2) le due stoffe assemblate lasciando un piccolo spazio non cucito per poter risvoltare poi l’elefante. Ho inserito nelle cuciture sia l’etichetta personalizzata che la coda dell’elefante.  Ho scelto due bottoni di recupero (foto 3), neri, sembrano quasi due perline, chissà da quale cimelio li avrò recuperati! Ho cucito a mano con ago e filo i due occhi.

09 - come cucire l elefante country - sara poiese

Ci sono quasi!!!!

L’elefante country è quasi tutto cucito, ma è privo di trididmensionalità.

Risolvo subito: grazie all’apertura lasciata cucendo il bordo dell’elefante country, posso risvoltare la stoffa.

Stiro il pupazzo una volta risvoltato, e inizio ad imbottirlo (foto 2) con l’ovatta per i cuscini.

Spillo in prossimità (foto 3) dell’apertura per chiudere il corpo dell’elefante country, e infine cucio un sottopunto a mano con ago e filo (foto 4) in tinta per far si che scompaia la cucitura di salda a mano effettuata.

La coda è rispuntata fuori…. la mia etichetta personalizzata anche 🙂

10 - come cucire l elefante country - sara poiese

  

Et voilà! Lo adoro! E a te? Piace ?!? Dimmi!

E’ super coccoloso ! Morbido, goffo, ma dolce con le sue grandi orecchie.

La sua codina buffa spunta bizzarra, e la mia etichetta personalizzata da un tocco professionale a questo elefante country.

Non vedo l’ora di metterlo vicino agli altri protagonisti del mio divertente progetto work in progress …. la giraffa, il topolino, le stelline…. chissà cosa vi sto preparando… lo scoprirete prima di Natale, quando tutti gli elementi saranno cuciti! (e pronti per essere un regalo fatto con le mie mani e tanta passione).

Quasi quasi ne cucio un altro, più piccolo, basta solo fotocopiare in scala ridotta il cartamodello che potete scaricare cliccando qui (Download).

Come sempre vi ricordiamo che se desiderate approfondire un cartamodello, un progetto, un pattern, un tutorial, una tecnica, un abito o un outfit in generale, potete inviare una mail a cucito@sarapoiese.com e lo valuteremo per realizzarlo postandolo sul blog.

   

Ti è piaciuto questo post? Allora clicca mi piace e condividilo sui  tuoi social!

No Comments Yet

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito consente l’invio di cookies di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi. Per saperne di più o per negare il consenso ai cookies, consulta la nostra informativa. Se chiudi questo banner o accedi a qualunque elemento esterno ad esso acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi