Wrap dress : tutorial di cucito con Sara Poiese

come cucire wrap dress - tutorial di cucito con sara poiese

Wrap dress ? Oh yea !

Il cartamodello più in voga per l’estate 2018 è il wrap dress. L’abito ha lo scollo a V incrociato frontalmente ed è completato da una gonna.

Dalla gonna lunga alla caviglia a quella a 7/8 ( molto in voga in questa stagione estate 2018 ) , questo abito è un evergreen, non tramonta mai ed è molto femminile.

Pubblicato nella copertina della rivista di giugno La Mia Boutique disponibile nelle edicole ( o chiedendo l’arretrato nel sito della rivista), il wrap dress ha scatenato una mania sartoriale!

Ho disegnato questo abito in esclusiva per la rivista, in una georgette leggera blu a pois bianchi ( avete già visto qualche anteprima nel mio profilo instagram tempo fa).

Vi consiglio di prendervi la rivista, perchè ho disegnato una collezione anche per la moda curvya grande richiesta! Utilizzerò questa rivista anche in futuro per dei tutorial che mi piacerebbe realizzare, quindi non perdetevela.

Ho stirato con il ferro mini la fliselina nel corpino per non far cedere la scollatura. La fodera del wrap dress è dello stesso tessuto dell’abito, così non si vede !

Per scoprire come ho rifinito l’orlo della gonna del mio wrap-dress, vi rimando al post dedicato che ho pubblicato qualche tempo fa. Cliccate qui per vederlo : Orlo arrotolato: come cucirlo in 5 minuti

Vi elenco come di consueto tutti i materiali, ma leggete più sotto, ci sono alcune curiosità molto interessanti!

 

Elenco materiali utilizzati:

 

Tips & Tricks:

La fliselina formband di Freudenberg assicura ed adesiva tutti i tagli curvi.

Nessuna cucitura del wrap dress si slabbrerà più, né cederà !

In commercio è disponibile nelle varianti bianco e nero, è pretagliata in sbieco quindi cede molto bene.

Aiuta a stabilizzare la stoffa, per cui quando ho unito il top esterno al top della fodera, sono riuscita a “far calare” la scollatura per una perfetta vestibilità.

E’ sufficiente stirarla con il ferro a bassa temperatura, non si scolla, e non si vede nei tessuti perchè è piuttosto trasparente. Io utilizzo il ferro mini, è velocissimo a scaldarsi, consuma poco, ed è pocket!

piedino patchwork 6 mm pfaff - con sara poieseIl piedino per patchwork da 6 mm è ottimo in sartoria anche se non fai quilt! Ha lo spazio solo per cuciture diritte, infatti la cruna dell’ago ha giusto giusto un forellino di spazio per inserirsi.

Questo garantisce cuciture piatte sui tessuti più delicati. Evita così di increspare chiffon, tulle, organza, con un piedino a pianta larga che permetta la cucitura zig zag.

Ho utilizzato il piedino sia per cucire a margine di mezzo centimetro la stoffa e quindi sostituire l’imbastitura, sia per cucire con sicurezza i tessuti leggeri. Questi infatti scorrono sotto il piedino senza idesiderate arricciature.

 

Seguimi sui miei canali social:

Hai molti modi per mantenerti in contatto con me, dai tutorial sul Blog, agli scatti di quotidianità che posto su Instagram, ai video del mio canale YouTube fino ai post di Facebook. Non perderti nessuna delle mie pubblicazioni!

Blog  |  Facebook  |  Instagram  |  You Tube

🎀 🎀
Segui il mio Blog e impara a realizzare il tuo guardaroba fai da te, ma anche molti oggetti ed accessori per la tua casa e per i tuoi regali. La sartoria è facile e veloce con i miei tutorial, e le tue creazioni saranno un sicuro successo!

Se ti è piaciuto questo video, iscriviti al mio canale youtube per vedere molti altri video.

 

Ti è piaciuto questo post? Allora clicca mi piace e condividilo sui  tuoi social!

Non ci sono commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.